Prima di Galassia Gutenberg

Sabato, trasferta: me ne vado a Napoli, per Galassia. Sarà la prima volta che visito questa Fiera di libri ed editori.  Non sarà Torino, certo, ma credo che non ne resterò delusa. Già il tema di quest’anno: il navigare, il viaggio, il Mediterraneo. Bello, no? Amo il mare, lo amo tantissimo, e amo navigare, sempre e comunque, sia sull’acqua, nel silenzio frusciante di una barca a vela, sia qui, virtualmente, seduta a una scrivania. E il vocabolo Me di ter ra neo ha per me un suono affascinante, pieno di risonanze, di evocazioni.
Poi, anche se non ho trovato l’elenco degli espositori, credo che ci saranno i piccoli editori, a Galassia.
E io amo anche i piccoli editori, alcuni di loro, almeno. Ne ho incontrati tanti a Roma a “Più libri più liberi”. Con alcuni ho conversato, e ho trovato persone che credono in quello che fanno, che amano il loro lavoro, che ne parlano con entusiasmo non legato al guadagno,  che portano avanti questa attività con estrema serietà, pur incontrando difficoltà innumerevoli. Amo i piccoli editori, è vero. E quando posso, quando quello che pubblicano mi attrae (e capita spesso) compro i loro libri. Che, tantissime volte, si presentano anche dal punto di vista estetico, molto più curati e belli di quelli sfornati dalla grande editoria. Quindi spero davvero di tornare a incontrare queste belle persone anche a Napoli. Poi racconterò qui.

E già che si parla di libri, di letteratura, vorrei segnalarvi un sito, che trovo veramente bello. Poesia, ma non solo. Difficile definirlo. Un viaggio, anche quello.
www.albertomasala.com   (ci sono inseriti anche due blog)

Professionali


Expo Napoli Palazzo dei Congressi by Terminal Napoli SpA
Stazione Marittima – Molo Angioino

Galassia Gutenberg inaugura la diciottesima edizione in una nuova sede espositiva: la nuova Stazione Marittima, nel Porto di Napoli al centro della città. Gli spazi, rinnovati e funzionali, garantiscono la fruibilità ed efficienza sia dell’area fieristica sia dell’area congressuale che ospiterà gli appuntamenti del festival letterario.

Organizzata dall’Associazione Galassia Gutenberg con il sostegno della Regione Campania, la manifestazione si avvale di un comitato di esperti composto dai rappresentanti della filiera del libro, dagli editori ai librai, fino alle biblioteche.
Tema di quest’anno è “navigare”: sull’acqua, nel tempo, nello spazio fisico e virtuale e anche nel sé. Laddove in mare si usano i portolani, le mappe, le bussole, i fari, nello spazio fisico ci serviremo dell’ascolto e dello sguardo. Si parlerà di viaggi nel tempo con gli strumenti della memoria e dell’autobiografia, ma anche di accelerazione e simultaneità della rete e delle nuove tecnologie. Navigheremo anche verso l’altro, il diverso, dentro noi stessi, grazie al racconto e alle conversazioni.

Il Mediterraneo rimane un osservatorio privilegiato di analisi e una sezione della manifestazione, per aprirsi a nuovi autori, nuove culture e nuovi mercati.
Come di consueto, altre sezioni della rassegna verranno dedicate alla scuola, alle istituzioni e alla loro produzione editoriale, a incontri rivolti agli operatori del settore, all’approfondimento delle problematiche dei giovani nel rapporto studio/lavoro, in collaborazione con le università e con la Regione Campania

Galassia Gutenberg Sede operativa: Via Coroglio, 156 – 80124 Napoli
Telefono: 081 2303181 – 081 6190013 Fax: 081 6102100 E-Mail: galassia@galassia.org

Questa voce è stata pubblicata in leggeri e pesanti pensieri. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Prima di Galassia Gutenberg

  1. Soriana ha detto:

    Chiedo scusa a nome della locandina: si è presa troppo spazio, la sfacciata…

  2. anonimo ha detto:

    Ciao, eccomi qui
    sono passato a trovarti – un po’ in fretta… ma ripasserò con calma

    grazie per oggi, grazie per la tua lettera, grazie per la segnalazione e per il link.

    una cosa: nella poesia non meravigliarti di niente, è già un miracolo che esista ancora… di questi tempi…
    e non scusarti: oggi mi sono sentito accolto, ascoltato, voluto bene… da tutte le persone che erano lì
    di che ti scusi?

    Buon viaggio a Napoli, buon mediterraneo
    sai che ho scritto un libro proprio sul mediterraneo?

    a rivederci
    alberto

  3. Soriana ha detto:

    Grazie di cuore a te, Alberto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...