Un po' di me

P1030335Ecco da dove scrivo, in questi giorni di calore già estivo. Da un piccolo balcone che si affaccia su una zona verde.  E un po’ di verde l’ho voluto creare anche qui: edera, fiori di vetro e un’altra pianta di cui stupidamente non ricordo il nome. Spero verranno su forti e rigogliosi. Come mi piacerebbe un effetto…giungla!!! Li ho appena piantanti, e non è che io abbia il pollice verde…Mah, vedremo…
Ah, due piccoli annunci, che mi fanno contenta: con un click sul primo link potete leggere l’ultimo racconto che ho scritto:

 www.arteinsieme.net/renzo/index.php?m=45&c=21&det=222

http://guide.dada.net/letteratura_gastronomica/interventi/2007/05/295908.shtmle

Qui, invece, un’intervista che ho rilasciato a Loredana Limone. Magari, così, se volete potete conoscermi meglio. C’è perfino la foto….

Ringrazio di cuore Renzo e Loredana, naturalmente.

Il tempo sta cambiando. Mi sa che dovrò abbandonare la mia postazione all’aria aperta. Allora chiudo qui, augurando a tutti una bellissima domenica.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in avviso ai naviganti. Contrassegna il permalink.

18 risposte a Un po' di me

  1. ReAnto ha detto:

    Mi pare di scorgere un iMac…e un pacchetto di sigarette con accendino…Bel computer e in più fumi …
    Ciao Milvia ,buona domenica. C’è di nuovo in immenso spazio bianco…
    Prova ad usare questo editor sia per scrivere che per creare collegamenti ,inserire immagine e video; è in italiano, è on-line non occorre istallare un bel niente.e la garanzia è che me lo consigliò Annalisa nei tempi “oscuri” del forum.

  2. biancabalena ha detto:

    Ho letto e molto apprezzato il tuo racconto. La tua scrittura sempre leggera, lieve, anche su i temi più forti.
    buona domenica, cara Milvia. (direi che ti manca proprio un gelsomino o un rincospermun/ falso gelsomino su quel bel graticcio. Effetto giungla assicurato e profumo inebriante, soprattutto di notte…)

    sabrina

  3. riri52 ha detto:

    La foresta cresce dopo la grande pioggia. Oggi c’è una piccola pioggia ma va bene ugualmente!!!
    Ciao Riri52

  4. ReAnto ha detto:

    Col gelsomino un sacco di mini api intorno perchè sono attratte dal profumo ,ma non pungono …”testato e approvato” sulla mia piccola terrazza.

  5. anonimo ha detto:

    Pungono, pungono, e poi fanno da richiamo ai trementi millepiedi, che d’estate sono un tormento: non se li lavano e col caldo puzzano terribilmente.

  6. anonimo ha detto:

    E quello è niente: questi millepiedi fanno un rumore infernale trascinandoseli su e giù tutto il giorno.

  7. anonimo ha detto:

    brava cara, e bella anche l’intervista. Ti consiglio uno stefanotis: bello, profumato, resistente (il mio ha vissuto 12 anni con l’acqua una volta a settimana e a volte meno), qui si usa anche per fare il mazzolino alla sposa, è molto profumato. Baci (p.s. saqi che io col panorama che ho scrivo faccia al muro?)

  8. ReAnto ha detto:

    Cosa è, una penitenza lo scrivere?

  9. anonimo ha detto:

    Beata te. A Torino e dintorni c’è un tempo da lupi!!! Pioggia a dirotto e un vento che ti porta via!
    Elisa 🙂

  10. RenzoMontagnoli ha detto:

    Ma è un balconcino e uno mi sembra che ci stia appena appena…
    Comunque, io mi sarei limitato a un bel vaso di gerani che, fra l’altro, tengono lontane le zanzare.

  11. Annalisa55 ha detto:

    che bello quel computerino bianco! io sono costretta al vecchio pesante computer, in un angolo della camera, con il giardino alle spalle, che mica mi posso godere. Guardo anch’io il muro, anche se ci ho appeso qualche fotografia dilettevole.
    Anche qui oggi, comunque, tempo da lupi, vento, acqua, abbassamento di temperatura.
    Io ho già freddo…
    Ma almeno niente zanzare, perché quando c’è caldo i miei gerani non lo sanno che devono tenerle lontane, e così le fanno entrare tutte, ma proprio tutte.

  12. Soriana ha detto:

    @Antonio: mi sembra di leggere fra le righe che pure tu hai un iBook e…fumi. E’ così? Non leggo invece, neppure fra le righe, il link dell’editor che mi consigli. Rimasto nella tastiera? Grazie se me lo ricomunichi.
    @Sabrina: grazie per l’apprezzamento sul racconto. ricambio, e non per dovere, ma sinceramente, dicendo che anche il tuo racconto mi è piaciuto. Proprio quel gelsomino, volevo: ma sul mio terrazzino il sole arriva poco poco, e me lo hanno sconsigliato. Purtroppo niente notti profumate…
    @Riri: oltre non essere troppo battuto dal sole, il terrazzo non è battuto neppure dalla pioggia. E’ ben protetto da una pensilina…Insomma: no giungla…no Tarzan…
    @Anonimi dei commenti 5 e 6: mi avete (o mi hai) fatto ridere davanti allo schermo. Ed ero ben visibile sul balcone. Chissà che penseranno i vicini…Per fortuna che era già ora di cena…
    @Anonimo del commento n.7: mi sembra di averti riconosciuta…Hai dimenticato di firmare, forse, o di …loggarti (non so se è questo il termine da usare)? Comunque grazie! Ma per lo stefanotis ci vuole tanto sole? Se sei chi penso scrivi benissimo anche faccia al muro…Già, muro…
    @Bentornata, Elisa! La pioggia, poi è arrivata anche qui. e pure il freddo. Niente balcone, oggi. Ciao!
    @Renzo: Ci sto, ci sto nel mio balconcino! Mica sono grassa…Certo che lo scorso anno scrivevo su un terrazzo enorme, e davanti avevo il mare. Le cose cambiano, ma non è detto che poi cambino in peggio… I gerani? Beh, il posticino per un vaso lo troverò.
    @Annalisa: Sì, al mio computerino ci sono proprio affezionata, anche perchè me lo ha regalato Alex, mio figlio. Sai che penso? Che scriverai anche guardando il muro, ma scrivi benissimo… Che sia il muro, allora, come ho scritto nel mio precedente commento all’anonimo n.7?
    I tuoi gerani sono davvero ospitali, mica come quelli di Renzo…
    @Per tutti: Anche se è già martedì faccio ancora a tempo ad augurarvi buonissima settimana, vero?

  13. Annalisa55 ha detto:

    E buona settimana anche a te, che scrivi alle due e trentacinue di notte (sonni profondi per me)!!
    qui il link che, credo, voleva comunicarti Antonio.
    Ciau

  14. cochina63 ha detto:

    acci… sì, ero io! lo stefanotis dovrebbe veir bene anche senza sole… baci.

  15. Soriana ha detto:

    Incredibile, Cinzia! Ti ho riconosciuta dalle tue parole, dal tuo stile…Mi fa sorridere, questa cosa…E grazie del consiglio. Un abbraccio.

  16. Soriana ha detto:

    Grazie, Annalisa…Eh, sono un animale notturno, io… Ma di quelli buoni, non di quelli che fan paura…

  17. siskaceska ha detto:

    Sbaglio o sei un mac – ista?
    Fai bene a scrivere a contatto con il “verde”, è un’ottima compagnia e scenografia per i pensieri che scorrono sui click del mouse. Vorrei poterlo fare anche io, ma vivo in città🙂

  18. Soriana ha detto:

    Ciao, Siskaceska, e ben tornata. Certo: tutto Mac, qui da me… E il balconcino è un balconcino di città, ma per fortuna lontano dal traffico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...