Mare mare

P1030471
E’ un sabato sera, anzi, una calda notte di un sabato di luglio Chissà quanti di voi saranno al mare?  Questa foto che sta qui sopra l’ho scattata ieri mattina, da questo terrazzo dal quale ora sto scrivendo.  Il mare sta riposando, adesso, ma il suo lieve russare è coperto dalla musica di una discoteca vicina. Il viale è punteggiato di luci, stanchi camerieri, negli alberghi accanto, innaffiano piante… boccheggianti. Ragazzotti passano urlando in coro qualcosa che riguarda una certa Angelina. Meglio non approfondire…Un ragazzo e una ragazza abbracciati scendono i gradini che conducono alla spiaggia. Sarà amore?
Lo so, sto un po’ cazzeggiando. Ma sono rilassata, non voglio avere pensieri se non di niente. Piccole cose, piccole immagini, nient’altro. Mi sento leggera, così leggera che potrei volarmene via.
Forse, quindi, è meglio che me ne vada a dormire. Se volo via magari mi perdo, e poi come faccio ad aggiornare il blog?
Qui sotto una canzone un po’ sciocchina, forse bruttina, ma molto molto estiva. Qualcuno se la ricorderà: il tormentone di un’estate lontana.
Buona domenica, ovunque voi siate.

http://www.youtube.com/watch?v=xn1FEBHU-4g

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in leggeri e pesanti pensieri. Contrassegna il permalink.

7 risposte a Mare mare

  1. RenzoMontagnoli ha detto:

    Peccato sapere che è un’alba e non un tramonto, ma si sa che sull’Adriatico si vedono solo albe.

  2. lucidimarzo ha detto:

    E invece è giusto il tuo stato d’animo, Milvia, e vacanza vuol dire proprio questo: da vacare, essere vuoto,essere libero e quindi leggero perché gli obblighi e gli impegni che ci legano sono stati temporaneamente sospesi. Mi pare di capire che per te non sia proprio così, ma quando ci capita di sentirci improvvisamente leggeri, non sentiamoci in colpa, anzi
    coltiviamolo questo momento e facciamolo durare…in fondo facciamo le persone serie tutto l’anno!
    A proposito di canzonette, tormentoni di tante estati fa, ti ricordi quell’altra spagnola “cuando calienta el sol”? Proprio oggi, passeggiando sulla spiaggia, la canticchiavo e non mi ricordavo tutte le parole…naturalmente m’è tornata in mente perché oggi faceva proprio caldo…
    un abbraccio
    luci

  3. ReAnto ha detto:

    ..e a casa mia ,sul Tirreno ,solo tramonti..Spensierata estate a tutti
    Antonio

  4. Soriana ha detto:

    @Luci:credo, cara Luci, che quella canzone abbia significato tanto per quasi tutti noi di una certa generazione. La scoperta delle prime intense sensazioni amorose, del desiderio, del languore. Ancora oggi una bellissima canzone…

    @Antonio: da te, sì, cuando calienta el sol… Buone vacanze!

  5. Soriana ha detto:

    @Renzo: e si sa che in genere all’alba io dormo…Un’alba all’anno, mi vedrò…

  6. 8007roberta ha detto:

    accidenti se me la ricordo questa canzone 🙂 e si ballava pure

  7. Soriana ha detto:

    Benvenuta, Roberta! Sono entrata nel tuo blog: bello!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...