Cose sparse e dissimili

P1040594(3)Questa è la maglietta che ho indossato oggi. Proprio con i colori delle tonache dei monaci. Poi è anche di Emergency…
Lo so che alla fine, forse, non serve proprio a nulla. Forse il gesto compiuto da tanti, oggi, questo vestirsi di rosso, è una sorta di spinta adolescenziale…Però, a volte, anche una piccola azione, se compiuta da tanti, può servire a cambiare qualcosa. O, per lo meno, serve a dire: siamo con voi. Punto.

Fra tutte le notizie tragiche (il numero imprecisato di morti, di arresti, la possibilità che interi villaggi siano stati distrutti, l’oscuramento di internet)
leggere quello che segue mi ha riacceso una piccola fiamma di speranza. Ma lo so che sono un’eterna
illusa…
Spaccatura tra il capo della giunta e il suo vice sull’uso della forza
Alcuni soldati hanno deposto le armi e si sono inginocchiati davanti ai monaci e  altri si sono anche rifiutati di sparare ad altezza d’uomo.

Avvistamenti:

In : http://piumedifarfalla.leonardo.it/blog
Rita dice:
Ho messo una sciarpa rossa, come le tuniche dei monaci della Birmania.
Ah, seguitela, questa blogger, nei prossimi giorni. Sta per accaderle qualcosa di bello e importante, e ve lo racconterà senz’altro…

E qualcosa di bello, molto bello, sta per succedere anche a Renzo Montagnoli. La sua prima creatura, il suo primogenito,  partirà dalla casa natia e andrà, volerà, e potrà finalmente raggiungere le nostre case (e i nostri cuori). E’ iniziato infatti il conto alla rovescia per i Canti celtici! Il dolce commiato del padre, giustamente orgoglioso, lo potete leggere, naturalmente, in 
http://armoniadelleparole.splinder.com/

Morgan nel suo ultimo post, si pone una domanda: Il mondo cambia per taluni… e per la chiesa?  Andate a leggerne il perché nel suo blog:
http://www.acmedelpensiero.blogspot.com/

E ora… qualcosa su di me.

La Sesia, venerdì 28 settembre 2007, pag. 11: con emozione leggo la mia firma…Sul giornale di Vercelli, il suo direttore Remo Bassini (e non occorre  che io dica che è pure eccellente scrittore, bella persona, perché tutti lo conosciamo)  ha pubblicato l’intervista che feci a Marino Sinibaldi durante la Fiera del Libro di Torino. Un’emozione grande, davvero grande. E ancora una volta: grazie, Remo!

Ancora su http://armoniadelleparole.splinder.com/: un mio racconto, L’incubo di Anselmo.

Sabato, cioè oggi, partirò per Roma, e domenica sarò a Salerno per la Serata di Gala dell’undicesimo Concorso Internazionale di Narrativa “STORIE di DONNE” e del quinto Concorso Internazionale di Poesia “POESIE di DONNE” che si svolgerà  appunto domenica 30 settembre 2007, con inizio alle ore 18.30, nella Sala Rossa del Casino Sociale (Teatro Verdi).
Avevo già scritto un post, in giugno, per dire di questo premio. Sono passati un po’ di mesi. E’ successa anche una cosa strana. Mi avevano detto che avevo vinto il primo premio (sono sicurissima che mi era stato detto così). Ora sembra invece che abbia vinto il secondo. Questa cosa non l’ho mica capita troppo bene… Quello che mi dispiace è di aver scritto, e detto a qualche amico, una cosa che poi non è risultata vera. Questo mi dispiace.
Per il resto va bene così: mi faccio un viaggetto, mi prendo i miei 400 eurini, e ritorno poi, lunedì, a raccontarvi. Quel "serata di galaa"mi preoccupa un po’, però…Io mica sono avvezza alle serate di gala…

Sabato e domenica silenzio stampa.( Lascio a casa il mio ibook).
Per cui buon fine settimana a tutti!!!
Vi lascio, nell’attesa (io spero sempre che siate lì ad aspettarmi con impazienza) questa (che è davvero una poesiola), e anche un omaggio in musica  al mese di settembre, che se ne va pure lui (ma che ci mette un anno, a tornare). (Non è 29 settembre, che mi pareva un po’ troppo scontata…)
Ciao! (M’ha preso la mania delle parentesi…)

Sensazioni improvvise


Come un’onda gentile
che improvvisa lambisce un’arida scogliera,
così mi arriva a volte il tuo pensiero
a illuminare il giorno,
e negli anfratti del cuore si insinua lieve,
sciogliendo scorie di dolore e angoscia.

Solo brevi incursioni, toccate e fughe,
rapidi accenni della tua esistenza:
vibranti sensazioni
che rendono la mia vita più leggera.

http://www.youtube.com/watch?v=FFP3UmMQgLA

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in miscellanea. Contrassegna il permalink.

7 risposte a Cose sparse e dissimili

  1. patrizius ha detto:

    Che l’ Illuminato ti sia sempre riconoscente, per il nobile gesto della tua azione.
    Anch’io che ho poca “luce” ti ringrazio.

  2. patrizius ha detto:

    Scusami ho visto dopo del premio.
    Leggo sempre di fretta.
    Meglio vincerlo..ma anche essere arrivata seconda…..è pur sempre un buon piazzamento.
    Complimenti!!!

  3. anonimo ha detto:

    Patrizius,
    se hai poca luce accendi un moccolo…

    Porcellus

  4. patrizius ha detto:

    Sì, Porcellus, io l’accendo…
    ma tu lo tieni in mano…

  5. Isognatori ha detto:

    Beh, il fine settimana è terminato (con poche novità sul fronte birmano, purtroppo: novità in grado di mettere una volta per tutte la parola “fine” alla barbarie, s’intende), quindi ti auguriamo un buon inizio di settimana.
    I sognatori

  6. Soriana ha detto:

    @Patrizius: Non credo, sai, che tu abbia poca luce…Grazie per l’augurio! La riconoscenza dell’Illuminato mi sarebbe davvero gradita…

    @ME: quell’immagine nel tuo blog è terribilmente efficace, un simbolo dell’orrore. Invito tutti a andare a vedere il tuo blog.

    @I Sognatori: Buon proseguimento di settimana amche a voi. Purtroppo le notizie ci confermano che la parola fine è ben lontana…

    Milvia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...