Questa notte… io, narcisista felice

P1040138P1050005

Prima di tutto ricordate che domani, domenica 11 novembre, alle ore 15 nella sala al primo piano della bellissima Villa Mazzotti,  Renzo Montagnoli

presenta i suoi Canti celtici nell’ambito della Quinta Edizione della Rassegna della MicroEditoria Italiana di Chiari (Bs). Chi non abita troppo lontano da Chiari ci vada, mi raccomando!!
Io purtroppo non potrò esserci. Ecco il motivo di quel fiore: perché è con un ciclamino, uno fra i miei fiori preferiti, che idealmente sarò vicina a questo mio caro amico.


La seconda foto, invece, è un’altra storia.
Non sono brava a farmi promozione. Non parlo quasi mai del libro che ho pubblicato. Mi sembra ormai una storia lontana, un figlio che si è incamminato per la sua strada, forse trovando intoppi, lungo il suo cammino, forse perdendosi. Ma che ogni tanto si fa vivo, attraverso parole di amici.
Come è successo questa mattina. L’amica che mi parla di lui ha usato parole bellissime, tanto che il mio sguardo che scorreva lo schermo si è annebbiato. Anche se penso che questa mia creatura non se li meriti del tutto questi elogi. Sono una madre piuttosto obbiettiva, io.
Con il permesso della mittente voglio comunque riportare qui le cose bellissime che Cristina Bove
, che come tutti sapete è un’eccellente poetessa, mi ha scritto questa mattina:

Leggo il tuo libro, pensando di imparare a cucinare qualcosa di nuovo e…mi ritrovo a piangere di commozione!
Ho appena finito di leggere "Amalia Gargiulo"…  A parte il fatto che scrivi magnificamente, riesci a portare il lettore, lo incateni al tuo narrare. La tua prosa scorre liscia ch’è un piacere leggerla.
Hai, credo, un’istintiva abilità, che ti consente lo sfalsamento temporale senza intoppi. Flash-back immediati, cui la mente non deve soffermarsi per capire.
E poi le ricette…Merita di essere letto con parsimonia, centellinato, e per me che sono una lettrice vorace e veloce questo significa che sei fra quei pochissimi scrittori che ho prediletto, che non mi stanco di rileggere, e dei quali mi "gusto" ogni passaggio.
Lo comprerò per regalarlo ad alcune mie care amiche.

Grazie, Cri!!!

E in una sorta di sbornia vanagloriosa aggiungo altre cose, altri giudizi che si possono trovare in rete su “Donne, ricette, ritorni e abbandoni”.

http://www.arteinsieme.net/renzo/index.php?m=31&c=&det=393&valRcc=bWlsdmlhIGNvbWFzdHJp
Recensione di Renzo Montagnoli

Recensione di Cinzia Pierangelini (che riporto così, perché non sono riuscita a estrarre il link…)
scritto da cochina63 il venerdì, dicembre 29, 2006,dicembre 29, 2006 08:42

Si è fatto aspettare questo libro, sebbene fosse in città, in magazzino, ma introvabile.Ne è valsa la pena, però. Non so recensire e il mestiere di critico non mi si confà, dunque intanto non dirò che è ben scritto, scorrevole, si legge in un soffio etc.etc. Dirò solo una cosa: mentre leggi sei nella storia, ti immedesimi e questo è ciò che deve fare un libro. Perciò, cara Milvia, smettila di sminuire il tuo libro di racconti perché a me piace, senza dubbio sei tra gli esordienti (che schifo di termine) che mi son piaciuti di più! Brava, son sempre più contenta d’averti incontrata (e ora due copie del tuo libro sono alla hobelix di Messina, per chi fosse interessato!).
p.s.commento del marito:Oh, questa sa scrivere!

http://guide.dada.net/letteratura_gastronomica/interventi/2007/05/294140.shtml
Recensione di Loredana Limone, cui segue pure un’intervista, qui sotto:
http://guide.dada.net/letteratura_gastronomica/interventi/2007/05/295908.shtml

Altre recensioni, fuori da Internet, sono state redatte da Geraldina Colotti nell’allegato a Il Manifesto del 26 giugno 2005;
da Chiara Cretella, sul n.4 di
Stilos (14/27 febbraio 2006);
Altre ancora sono apparse su diversi quotidiani locali.
Un’altra volta, magari, quando cederanno nuovamente i freni della mia ritrosia, riporterò anche quelle.

Poi, quando ancora il libro non era stato pubblicato e aveva un altro titolo (Storie in attesa), un commento sulla rivista letteraria “Storie” ( n. 56 marzo/aprile 2005) che ho già inserito in un vecchio post (tag: Donne, ricette, ritorni e abbandoni).
Ah, ci sono state pure due partecipazioni a programmi tv. Private ma a diffusione nazionale. Ci credete? Non mi ricordo il nome…
Perchè non ho mai fatto nulla per queste promozioni…Alcune sono accadute per puro caso (passa-parola?) altre probabilmente grazie alla Casa Editrice.


Ma già che ci sono, sempre sollecitata dai fumi di questa sorta di ubriacatura, termino dando alcune indicazioni su dove e come si possa acquistare la mia raccolta di racconti.
Beh, sarebbe per me di estremo conforto essere nella lista dei vostri regali di Natale insieme a Remo Bassini, Cristina Bove e Renzo Montagnoli (li ho messi in ordine alfabetico, come si conviene in un elenco)… Sì, ne sarei proprio orgogliosa…

Credo che il sistema più semplice sia cercarlo, o ordinarlo in libreria. Presso le Feltrinelli non dovrebbe essere un problema, per lo meno non lo era fino a poco tempo fa. Penso poi lo si possa richiedere anche in altre librerie. E così si risparmierebbero anche le spese postali…
In rete, invece, ecco dove lo si può acquistare entrando qui:

www.pendragon.it   (che è il mio Editore)

http://www.unilibro.it/find_buy/Scheda/libreria/autore-comastri_milvia/sku-12084257/donne_ricette_ritorni_e_abbandoni_.htm

http://www.internetbookshop.it/code/9788883423550/comastri-milvia/donne-ricette-ritorni.html

Forse anche in altri siti, ma non saprei dove.

Bene. A questo punto la testa mi gira troppo, il naso è rosso, l’ubriacatura ha superato i livelli di guardia. Non mi resta (non vi resta) che rifugiarvi nella musica. Vecchia ma sempre travolgente, questa canzone…
Buona domenica a tutti.

http://www.youtube.com/watch?v=1MnswJKnULc

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in donne ricette ritorni abbandoni. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Questa notte… io, narcisista felice

  1. anonimo ha detto:

    NON FERMIAMOCI CON LE FIRME DOBBIAMO FAR SENTIRE IL NOSTRO APPOGGIO AI GIUDICI CHE RISCHIANO LA VITA PER UNA GIUSTUZIA UGUALE PER TUTTI

    FIRMATE LA PETIZIONE A FAVORE DEL GIUDICE CLEMENTINA FORLEO ECCO IL LINK PER LE FIRME:
    ( fate copia e incolla sul browser)
    http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?Forleo

    NON ABBANDONIAMOLA!!!!!!!!
    FATE GIRARE QUEST’APPELLO DELLA PETIZIONE……….
    FACCIAMO VEDERE CHE SIAMO PIU FORTI DELLA CASTA E DEGLI IMPUNITI.

    LA FIRMA PER ESSERE VALIDA DEVE AVERE UN RISCONTRO SULLA VOSTRA POSTA ELETTRONICA SE NON RICEVETE NULLA RIPETETE LA FIRMA CE STATO UN ERRORE. GRAZIE MIMMO

    VISITATE:http://riprediamocilitalia.blogspot.com

    VISITATE IL BLOG DEL GIUDICE IMPOSIMATO LETTERA DEL GIUDICE CLEMENTINA FORLEO IN CASO DI MORTE:

    http://ferdinandoimposimato.blogspot.com/

  2. cigale ha detto:

    Ciao Milvia, pure io avrei voluto fare un salto a vedere Renzo, ma purtroppo sono al lavoro in questa domenica pomeriggio. Mi prendo una pausa per venire a farti visita. Complimenti: davvero un bel blog, ricco e interessante per chi, come me, condivide i tuoi stessi interessi. Il tuo libro è un buon libro e fai bene a parlarne. Te ne scriverò anch’io, con calma, ma devi avere pazienza perché sono pieno di impegni arretrati da smaltire… comunque sia ci sentiremo via mail.
    Un caloroso saluto e a rileggerci.
    😎

  3. ReAnto ha detto:

    Wow! Proud Mary…molto godereccia .

  4. Soriana ha detto:

    @Cigale: sono contenta, molto contenta per le tue parole, Alberto. Grazie! Certo, che aspetterò con pazienza, ci mancherebbe…
    E, a proposito di…attesa, felicità per Momo! Ciao!

    @Antonio: Godereccia e bella. E da me ballata (tanti tanti tanti anni fa) infinite volte.
    Ciao.

    Buona settimana a tutti

    Milvia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...