Un nome

4_religion_henna

Sul palmo della mano

Ho scritto un nome sul palmo della mano.

Quella destra, che racchiude le cose

ed è avvezza a cogliere dolori,

cancellare stupori, riassettare con cura

soffocate  emozioni, come lenzuola

prima della notte.

L’ho scritto col pennello più sottile,

intinto nella polvere d’hennè

comprata in un bazar molto lontano.

Come le mani di una donna indiana

che velata va a nozze,

è ricamata adesso la mia mano,

rosso bruciante sulla pelle bianca.

Ma non ci sono cembali, né sitar,

né risa di fanciulle nel corteo.

Non c’è sposo, né passione d’amante.

C’è solo un nome  sul mio palmo stanco

                                                    che alla luce del sole si scolora.

Interregionale Bologna Castelbolognese A.R., poi a casa, il 4 ottobre 2006

http://www.youtube.com/watch?v=e3_I6dirX5Y

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in la mia scrivania. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Un nome

  1. winyan ha detto:

    Ciao, sono rimasta confusa… quando ho visto questa immagine cha hai messo…l’ho vista oggi stesso in televisione credo..in una sequenza di immagini…ma mi ricordassi dove!!! insomma strano no?
    bella la poesia
    ciao milvia buon inizio di settimana
    maria

  2. cristinabove ha detto:

    Bellissima poesia, Milvia. Mi hai riportata agli anni che ho vissuto a Tunisi, ed era un gioco affettuoso stare con le amiche arabe a depilarci il corpo, tingerci i capelli e disegnarci i palmi.
    un bacio

  3. Soriana ha detto:

    @ winyan: Davvero strana, questa cosa…Sai, non è la prima volta che mi succede…Mi era accaduto anche tempo fa, per una copertina che avevo scelto per una mia raccolta di poesie (una cosa casalinga, non una vera pubblicazione).Beh, due giorni dopo, la stessa immagine l’ho trovata sul forum di fahrenheit; fra le migliaia di immagini prelevate da Internet (io avevo digitato il sostantivo “parola” ) abbiamo scelto la stessa. Che ci sia una sorta di …telepatia fra me e la Rai?…

    @Laura e Lory: non so chi ha scritto questo bel commento, ma vi ringrazio di cuore tutte e due.

    @Cri: Che bello deve essere stato quel periodo, Cri…Credo che anche quegli anni abbiano contribuito a fare di te una donna e una poetessa splendida.
    E grazie, Cri, grazie anche a te. Non so dire se sia bella, la mia poesia: come sai non mi considero una poetessa, ma solo una che scribacchia emozioni. Senza dubbio, però, è una poesia sincera e sofferta.

    Milvia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...