Non mi ricordo

tombe
L’altra sera il “compitino” Mi ricordo. Questa sera, in opposizione: Non mi ricordo.

Ma prima, come accadrà fino all’otto o al nove novembre, un altro contributo per dire no a tutte le guerre no alla loro celebrazione. E’ un nostro caro amico che questa sera  affigge le sue  parole nella bacheca virtuale  della pace.

Il resto è solo silenzio

  di   Renzo Montagnoli

Mute distese di verde sferzate dal vento

percorse da lunghe linee bianche

lontano è il rumore del mare

un rombo aspro, quasi rauco

che si spezza contro l’alta costa.

Sembrano soldati impettiti

fermi in eterno sull’attenti

cippi marmorei, un nome e due date

tutto quel che resta di un uomo.

Scende una pioggia fine

da questo cielo spesso imbronciato

lacrime di madri e spose lontane

mesti ricordi che il tempo smorza

fra echi di nuove battaglie

pianti rinnovati

altre distese crocefisse a sogni

che mai prenderanno il volo.

Soffia forte il vento

brontola il mare

tutto il resto è solo silenzio.       

(Ai caduti di tutte le guerre)

Non mi ricordo


Non mi ricordo… Eh, mica facile dire cosa non mi ricordo. Perché per lo meno ci vorrebbe un interlocutore che ti chieda: ti ricordi quando? Ti ricordi chi?  E allora sì, potrei dire no, non me lo ricordo.
Come quando mi hai chiesto ti ricordi quella volta, a Roma? E io ti ho detto no, non me lo ricordo, mica ci sono stata a Roma con te, chissà con chi ci sei andato. E tu mi hai detto è inutile che ti porti in giro, allora, se non ti ricordi neanche che siamo andati a Roma. E io non ho detto. Ma ho pensato che non è che mi portavi in giro, ma mi prendevi in giro. Che c’è una certa differenza, e non solo verbale.

Cosa non mi ricordo, allora?

Non mi ricordo un sacco di cose che ho imparato a scuola, tipo
come trovare la radice quadrata di 7895

Il teorema di Euclide
(quello di Pitagora, sì)

La quinta declinazione latina.
(ma anche per le altre, insomma… )

Cos’è una biscroma

I titoli  di tutte le opere scritte da Vincenzo Monti

Cosa sono gli avverbi opinativi

La data della battaglia del Trasimeno

Chi, era contro chi, nella sopraccitata battaglia

Non mi ricordo un sacco di cose così, che ho imparato a scuola.
E allora mi chiedo cosa ci sono andata a fare, a scuola.

Non mi ricordo, ma proprio non me lo ricordo la prima volta che ho visto il mare.
Non so se è una scusante il fatto che avevo quattro mesi.

Non mi ricordo la formazione del Bologna, quello che fu accusato di dopping.

Non mi ricordo la faccia di quel ragazzo che per un mese tutte le volte che ci incontravamo al bar Lydia mi chiedeva: ma tu mi ami? con un accento strano perché era franco-canadese e studiava da ambasciatore.

Non mi ricordo il nome del prof con cui ho dato italiano uno all’università. Quello dell’assistente sì e anche che era uno stronzo, mi ricordo.

Non mi ricordo quando sono nata. La sensazione che ho provato, voglio dire.
La data, però, me la ricordo.

Non mi ricorderò quando morirò. Neanche la data.
Per insormontabili difficoltà tecniche.

Bologna, 26 ottobre ore 11,51 (solare)

Invece questa canzone me la ricordo, e in questi giorni me la ricordo ancora di più. Chissà perchè?

Fabrizio De Andrè La canzone del maggio

   
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in la mia scrivania, no a tutte le guerre, renzo montagnoli. Contrassegna il permalink.

7 risposte a Non mi ricordo

  1. RenzoMontagnoli ha detto:

    Comunicato del 31 ottobre 2008[..] Anche dal particolare la storia: , di Rino Armato. . E’ sotto gli occhi tutti quelli che vogliono vedere, ma soprattutto è . Gli di Corrado Guzzon. Il di Milvia Comastri. , da Patrizius. [..]

  2. Annalisa55 ha detto:

    Milvia, tu klo sai che adesso, invece di mattermi a stirare o a correggere i temi, passerò la mattina a cercare la data della battaglia del Trasimeno e i titoli delle opere del Monti? La quinta declinazione invece, no, me la ricordo. E anche che cosa è una biscroma :-)))

  3. isabel49 ha detto:

    Sono tante le nozioni che dimentichiamo, ma basterebbe spulciare sui testi per ricordare: si accende la lampadina dei cassetti della memoria. La memoria serve per non dimenticare gli errori… soprattutto! Il dolore delle guerre e di quelle in corso devono far riflettere affinché non si commettano massacri inutili. Commemorare quei massacri è inutile!

  4. Annalisa55 ha detto:

    [OT Ot OT]
    Ah! Ho scoperto di aver portato in finalissima da Laura e Lory il tuo racconto :-)))))))))
    Sono molto felice, brava brava!
    🙂

  5. isabel49 ha detto:

    Anch’io ho sempre sostenuto il tuo racconto ed oggi l’ho votato. Complimenti.

  6. puntogea ha detto:

    è un bellissimo racconto, milvia.
    fino all’ultimo sono stata incerta..
    bravissima, comunque.
    ps
    io non ricordo assolutamente, e sono vent’anni buoni che periodicamente me lo richiedo, chi fosse un tizio, certamente noto, che una sera incontrai al cinema, mi abbracciò chiamandomi per nome e informandosi sulla famiglia e gli amici e se ne andò lasciandomi a macerarmi nell’incertezza.
    non era l’età, non poteva esserlo ancora.
    è che sono proprio rincoglionita, da sempre.
    😦

  7. Soriana ha detto:

    @Annalisa: Più o meno di cosa sia una biscroma l’idea ce l’ho…Più o meno. Per il resto…manco il sapore di glassa alla fragola, ho.
    Grazie di cuore, Annalisa: sono molto contenta che tu abbia sostenuto il mio racconto.

    @Annamaria: “La memoria serve per non dimenticare gli errori”, o, meglio, dovrebbe servire per questo. Ma gli errori, purtroppo, si ripetono…
    Grazie anche a te, cara Annamaria, per aver sostenuto con tanto entusiasmo “Solo per il tuo bene”. Mi ha fatto molto piacere.

    @Gea: Grazie anche a te, Gea. Mi piace che tu lo consideri “un bellissimo racconto”.
    Per l’episodio che racconti, poi, mi hai fatto sorridere. Sai, capita anche a me, e non solo ora che sono vecchietta. Adesso, però, ho imparato a chiedere. Timidamente domando: scusa, ma…sì, so che ti conosco…ma…insomma…quando…?
    E così scopro il mistero.

    Ciao a tutte! E grazie ancora per tutto.

    Milvia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...