E se lo citassimo per danno biologico?

s6upl1
Da quando c’è lui (l’innominabile, il grande Pinocchio, o l’Egoarca, come lo ha definito Giuseppe D’Avanzo in un suo editoriale) la qualità della vita per molti di noi è indubbiamente peggiorata. E non mi riferisco alla crisi economica, ai licenziamenti, al precariato, no, sto pensando alla continua vera e propria tortura  cui princìpi come  Verità,  Vivere Civile, Rispetto dell’Altro, Moralità, Onestà vengono quotidianamente sottoposti.  E chi in questi principi crede, subisce, insieme a essi, questa tortura stillicida. 
Una tortura, soprattutto se prolungata, porta a danni sia fisici che psicologici anche irreversibili. Non credo che questa mia affermazione possa essere contestata, no?
E allora mi è venuto in mente che potremmo fare qualcosa:
Denunciarlo (lui, l’innominabile, il grande Pinocchio, l’Egoarca) e richiedere un risarcimento per danno biologico subìto. Anche a nome della Nazione stessa. Sputtanata non dalla stampa estera (come lui blatera) ma da lui stesso.
Cosa ne dite?

Questa voce è stata pubblicata in linnominabile. Contrassegna il permalink.

27 risposte a E se lo citassimo per danno biologico?

  1. stefanomina ha detto:

    ciao milvia, hai perfettamente ragione!
    a volte cerco di far finta di niente ma è quasi impossibile: riesce sempre ad essere al centro dell’attenzione, nel bene e nel male… una vera ossessione.
    ieri dibattevo su f.b. con un elettore del centro destro che invece di argomentare mi ha risposto che se "andavamo avanti così, "il cavaliere ( fin troppo) esistente" avrebbe governato altri 100 anni, allora gli ho chiesto di cavarsi l’abito ideologico ( ce l’hanno pure loro) e di rispondermi sinceramente e di elencarmi tutti i risultati positivi di questi due anni dato che ne era così soddisfatto… attendo ancora la risposta

    a parte gli scherzi, io sono molto preoccupato
    stefano

  2. Soriana ha detto:

    Lo sono anch’io, preoccupata, caro Stefano. Una preoccupazione che aumenta ogni giorno.
    Per quanto riguarda la tua discussione su Fb, è già tanto che tu abbia trovato qualcuno che ammette di averlo votato: se si chiede in giro, sembra che lui sia stato eletto da fantasmi…
    Buona giornata, Stefano.
    Milvia

  3. cristinabove ha detto:

    veramente sono molto più che preoccupata
    perché dietro il pinocchio c’è un business mafioso colossale, e il suo essere padrone di mezza Italia, ne è uno dei punti chiave.
    Mussolini aveva dalla sua le masse ignoranti e per fortuna poco potere economico.
    Questo ha i massmedia sotto controllo, mani in pasta dappertutto a cominciare dal petrolio, alle Poste, alle tv, all’editoria, alle industrie farmaceutiche, esportazioni di ogni bene e consumo. Lui è solo un’ignobile facciata.
    So che cadrà soltanto nel momento in cui non potrà più servire allo scopo dei "mandanti" collusi con banche, vaticano e quanto altro.
    ahimnoi!
    se non accade qualcosa che faccia veramente, definitivamente aprire gli occhi alla popolazione, mi vedo già scaraventata nell’Atlantico da qualche aereo della sua flotta. Pinocchio-Pinochet?

  4. accipicchia ha detto:

    Carissimi, leggo i post e i commenti e sento crescere in voi e in me la preoccupazione, l’angoscia che più in fondo di così non si possa scivolare. Eppure, forse, c’è ancora profondità nel fondo già raggiunto…
    Non ho più voglia di sentire certi nomi, non ho più voglia di parlarne nè, tantomeno, di scriverne. Non voglio regalare nè tempo nè pensieri, per quanto di profonda disistima. Mi auguro solo, e credo che così, alla fine, succederà, che tanto ciarpame di trasformi presto in un potente boomerang. Pura illusione? Lasciatemelo credere…
    Piera 

  5. morenafanti ha detto:

    preoccupata e un po’ angosciata.

    e tutti i giorni ce n’è sempre una peggio della precedente.
    e hai ragione, Milvia: quando si parla non si trova nessuno che dica che l’ha votato. Mi domando sempre chi sono quelle persone. Non ne ho ancora vista una. Strano, no?
    Mica se le sarà scritte tutte da solo quelle schede? O sì?…

  6. lauraetlory ha detto:

    O.T. ho letto le domande  E voi sareste quelle che non sanno essere perfide, eh?

  7. anonimo ha detto:

    Preoccupata è dir poco ..sono angosciata ogni giorno di più e non vedo intorno quello stravolgimento d’anime che sento dentro io e altri .. temo l’ignavia ,temo un paese che tollera la mafia e la camorra ,temo la forza dei media e degli enormi interessi dietro e temo soprattutto il bisogno di imitare ,di sentirsi come….di molti.Grazie per l’interessante blog…aiuta a sentirsi meno soli.
    Tinti
    * temo anche le beghe e le ripicche assurde del popolo di "sinistra" e le loro defaillances.

  8. anonimo ha detto:

    Cara Milvia come non darti ragione? Io e il mio ragazzo stiamo seriamente pensando di cambiare paese. Io tra l’altro sono di nuovo disoccupata e Claudio lavora come precario all’università. Che dire?
    Sicuramente amiamo il nostro paese ma iniziamo a non riconoscerci più in questa Italia. Il Bagalun de luster (come lo chiama Franco Cordero) o l’egoarca purtroppo ci rappresenta o meglio rappresenta la parte peggiore dell’Italia che purtroppo è maggioranza in Parlamento e, temo, nel paese. Siamo nel bene o nel male una democrazia, e una democrazia ha i capi che si merita!
    Tra qualche mese – se troveremo il coraggio di lasciare Roma – ti faremo sapere come è andata.
    Nel frattempo ti mando un forte abbraccio
    Antonella antanz1967

  9. RenzoMontagnoli ha detto:

    Comunicato del 14 ottobre 2009[..] A distanza di quasi 500 anni da L’Utopia di Tommaso Moro Massimo Maugeri chiede su Letteratitudine se oggi è possibile dare spazio all’utopia. Adesso Papi se la vede brutta: la rossa di Bologna ha dissotterrato l’ascia di g [..]

  10. Soriana ha detto:

    @Cri: forse non si arriverà ai lanci dagli aerei. Forse ci vorrebbe davvero qualcosa di così forte per fare insorgere la popolazione… Ma non è che lo auspico, naturalmente. E sai, cara Cri, io sono convinta che se si andasse ora alle elezioni vincerebbe ancora lui. La colla che tiene serrate le palpebre del cosiddetto popolo della libertà è più forte del vinavil…

    Milvia

  11. Soriana ha detto:

    @Piera: Per eliminare il virus che ha colpito l’Italia, i cui sintomi sono superficialità, individualismo, volgarità e molti molti altri, ci vorranno anni. Sperando che si trovi il vaccino, naturalmente.

    Milvia

  12. Soriana ha detto:

    @Morena: magari se le fosse scritte lui, le schede elettorali… Sarebbe meglio una votazione truccata, che constatare che la gente crede davvero nell’innominabile…

    Milvia

  13. Soriana ha detto:

    @Laura: in effetti Cri e io siamo stremate… E io sono qui, con il capo cosparso di cenere, che sta cadendo anche sui tastini del mio Mac…
    Milvia

  14. Soriana ha detto:

    @Tinti: Il problema, infatti, è proprio la sinistra. Se non si parte dal cambiamento all’interno della sinistra, difficile che le cose possano mutare. Anche la tua (e la vostra) partecipazione aiuta a sentirmi meno sola…

    Milvia

  15. Soriana ha detto:

    @Antonella: vedi, questa è la cosa che rattrista di più, e che più mi amareggia: che giovani come voi siano quasi costretti ad andarsene. E non solo per la mancanza di un lavoro sicuro, ma anche per
    la constatazione che il nostro è diventato un Paese sporco (e non solo per il problema rifiuti). E non posso fare a meno di sentirmi in colpa, verso i giovani. Dov’ero, io, quando è cominciato tutto questo?

    Milvia

  16. Soriana ha detto:

    @Renzo: grazie per la tua attenzione, Renzo.

    La rossa di Bologna

  17. cristinabove ha detto:

    Milvia
    è proprio per le motivazioni che adduci che questo momento mi sembra insostenibile.
    Non lanci dagli aerei, dici, e dici bene, perchè oggi non ce n’è bisogno, Pinochet non aveva in pugno tutta una nazione con le tv, come costui che, la Storia, sono sicura, ricorderà come il peggior governante di tutti i tempi… almeno i faraoni lasciavano dietro di sé le scienze.
    Pinocchio addormenta le coscienze.

  18. cristinabove ha detto:

    Burattinaio[..] dal naso lungo qui giallo musica e poesia [..]

  19. anonimo ha detto:

    oh! finalmente che qualcuno dà un nome al malessere generale, all’atmosfera pesante in cui siamo calati dalla discesa in campo.
    quindici anni di degrado morale civile estetico sono davvero troppi.
    concordo: una bella class action e ce lo togliamo dalle pal…pebre.
    lu 

  20. anonimo ha detto:

    Eroica Milvia!
    lory

  21. anonimo ha detto:

    Anch’io, come tutti, mi chiedo: "chi lo ha votato?" perchè non ho mai trovato nessuno che parli apertamente….   i suoi seguaci, forse, si vergognano ?   Sarà  perchè abito in una regione rossa, eppure anche qui raccoglie voti ….
    E questi italiani continuano a credere ……….è incredibile! 
    Continuano a credere ai "miracoli" che ha fatto in Abruzzo…..
    L’ultima notizia al tg : la situazione disperata  delle migliaia di persone ancora in tenda in Abruzzo, mentre la temperatura scende e la neve arriva.
    Ma non aveva sistemato tutti in appartamenti extra lusso….?
    mara faggioli

  22. Soriana ha detto:

    @Cri: la Storia a volte, anzi, quasi sempre, mistifica: quindi non sono mica tanto sicura che quell verrà ricordato come tu dici…

    almeno i faraoni lasciavano dietro di sé le scienze.
    Pinocchio addormenta le coscienze
    : due versi emblematici!

    E grazie per la segnalazione, cara Cri.

    Milvia

  23. Soriana ha detto:

    @Lu: sarei disposta a tutto, per togliercelo dalle pal…pebre!

    Milvia

  24. Soriana ha detto:

    @Lory: eroica per il post, o per il ciclopico sforzo di farvi domande cattivelle?

    Milvia

  25. Soriana ha detto:

    @Mara: Pure io abito in una regione rossa, eppure anche qui di voti ne ha avuti tanti.
    All’Abruzzo ci sto pensando in questi giorni, soprattutto ora che anche qui è arrivato il freddo. La gente sta ancora nelle tende, e lui blatera che a gennaio inizieranno i lavori del ponte sullo stretto. E le casette di cui va tanto vantandosi, e che fanno dire a molti come lui sia bravo, sono state donate dalla Regione Trentino e dalla Croce rossa. Lui, forse, o meglio il suo governo, si è limitato a mettere una bottiglia di champagne nei frigoriferi.  Bollicine, appunto, simbolo della superficialità e della leggerezza morale con cui il popolo italiano sta vivendo questi tempi.

    Milvia

  26. anonimo ha detto:

    Sì, cara Milvia, infatti , quelle case sono state donate dalla Croce Rossa ed è stato reso noto  a tutti gli italiani  però, nonostante l’evidenza , molti  continuano ancora a credere a tutte le menzogne che racconta ….
    mara

  27. Soriana ha detto:

    Sembrano tutti lobotomizzati, cara Mara…

    Milvia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...