Bon Zogn a tot

giugno

Ho archiviato le pagine di maggio dei miei due calendari e adesso è il mese di giugno che spicca sulle pareti dello studio e della cucina.  Uno dei due calendari, quello che ho nello studio, ha belle foto di paesaggi subacquei, che mi vien voglia, a guardarle, di tuffarmici dentro, per riprovare  sensazioni conosciute alcuni (troppi) anni fa. C’è un serpente marino, nel mese di giugno, una creatura sottile e sinuosa, in abito a righe orizzontali bianche e nere. Wikipedia di lui scrive che:
…si nutre di pesci e mangroveti. Dieci volte più pericoloso del mamba nero per via del suo veleno mortale, si è calcolato che sia sufficiente 1,5 milligrammi per risultare letale su un uomo di 80 kg, è tuttavia di indole molto tranquilla e i suoi denti veleniferi sono più adatti per i pesci di cui si nutre che per difesa da altri animali.
Ecco, meno male che, quando ebbi con lui un incontro ravvicinato, queste cose, io, ancora non le sapevo. Ci incrociammo, io curiosa e divertita. Ma  lui, indifferente, non mi degnò di un’occhiata. P1170644Ci sono poi miriadi di pesci minuti, a contornare il serpente zebrato. Non mi ricordo il loro nome, lo sapevo perfettamente il nome di quei pesciotti che sembravano formare come una nuvola leggera nelle acque dell’oceano Indiano, ma ora non me lo ricordo più. E non è questione di Alzheimer incipiente, è che una parte ben precisa del mio passato sembra consumarsi pian piano, chissà com’è.

L’altro, il calendario che c’è in cucina, è un calendario più casalingo, l’è an lunèri, come si dice qui da noi: la parola "lunèri" la vén dal latén lunarium ch'al vôl dîr i zîr d'la lonna (donca i mîs). (Ho scritto bene, Mirella?). E giugno, lì sopra, diventa zogn.P1170628 Ci sono scritte tante di quelle cose, su ogni pagina di questo lunèri, che a leggerle tutte (avanti e retro) ci si passa gradevolmente un buona mezz’ora. Ricette di cucina, modi di dire (magner a strazabisâca, cioè mangiare in fretta e furia), aforismi, espressioni popolari, antiche cronache, astronomia, e poi, sull’altro lato, ancora ricette, una rubrichetta che si intitola “Per stare in forma (il suggerimento per il mese di zogn è di andare a ballare sotto le stelle), e ancora “La virtù delle erbe”, “L’oroscopo”, naturalmente (leggo che i Gemelli, segno del mese, amano i toast con formaggio e prosciutto); “Luna e orto” (con la luna crescente seminate il cavolfiore); “La cabala dei sogni” (sognare una gabbia indica pericolo di andare in prigione. Ah ah, mi viene in mente qualcuno… ); e, per finire, qualche riga dedicata all’aromaterapia. Il lemongrass è l’ospite d’onore della rubrica di questo mese, e quello che c’è scritto fa così:
Il lemongrass rafforza la concentrazione, la chiarezza mentale, è utile al mattino per dare tono. Allontana gli insetti. Rafforza i vasi sanguigni, è efficace contro i crampi, varici, edemi, ritenzione idrica, insufficienza digestiva ed epatica, cellulite, distonia neurovegetativa.
Insomma, manca solo che sia efficace anche per il ginocchio della lavandaia, e abbiamo trovato il rimedio universale per tutti i malanni.

 

Giugno '73- Fabrizio De Andrè

E dopo questa bella canzone di Fabrizio… mi permettete di diventare un po’ goliardica?
Me lo permettiate o no, ecco a voi, in versione bilingue:

La Fira ed San Lazèr
cantata da Francesco Guccini e Andrea Mingardi (che un po’ mi ricordano, in questa performance, Riondino e Bollani nel dottor Djambé, ma in versione ruspante).

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in calendari. Contrassegna il permalink.

10 risposte a Bon Zogn a tot

  1. anonimo ha detto:

    Hai scritto bene e … tanto. Spaziando dall''esotico pesce mamba alla nostrana Fira ed San Làzer, che si tiene proprio in giugno…
    Buon mese di giugno, buona estate e, già che ci sono, auguro  che ti siano benevoli anche tutti gli altri  mesi del tuo Lunéri.
    Mirella

  2. Soriana ha detto:

    Mirella: augurio ricambiato di cuore!  Che tutto, anche per te, vada "benessum!"

    Milvia

  3. piadellamura ha detto:

    buon mese di giugno, allora! io domani partirò per lavoro, ritorno a data ancora da stabilire.baci

  4. anonimo ha detto:

    Quante cose interessanti!
    Adriano Maini

  5. anonimo ha detto:

    UN BUON FINE SETTIMANA MILVIA E OTTIMO MESE DI GIUGNO!!!!
    gusto sempre con piacere i tuoi biscotti!!!!
    un caro saluto
    Giuseppe

  6. accipicchia ha detto:

    Milvia cara, una come te sa scrivere e scrivere bene anche quando il punto di partenza sono due calendari.  Non mi stupirò mai abbastanza.
    E' vero, ai "gemelli" piacciono i toast al prosciutto e formaggio…
    De Andrè e Guccini… grandi!
    Un abbraccio.
    Piera

  7. Soriana ha detto:

    Pia: Allora buon lavoro! Ma tornerai, vero? Le distanze, poi, in rete, si azzerano.
    Baci ricambiati.
    Milvia

  8. Soriana ha detto:

    Adriano: Mah… Sarà… Sì, nel calendario ci sono cose interessanti, ma i miei post, ormai, mi sembrano alquanto insipidini… Grazie, però, per apprezzarli ugualmente.

    Milvia

  9. Soriana ha detto:

    Giuseppe: Grazie per i calorosi auguri… Non fare indigestione con i biscottini!
    Milvia

  10. Soriana ha detto:

    Piera: carissima Piera, innanzi tutto grazie per essere così spesso presente, sei rimasta davvero fra i pochi dei miei vecchi lettori che continua a farmi visita. E grazie per apprezzare quello che scrivo. Ho proprio bisogno di incoraggiamenti…
    Non ricordo: tu sei Gemelli?
    De Andrè e Guccini: due poeti…
    Ciao, Piera! Un abbraccio affettuosissimo.
    Milvia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...