Cronache di inizio millennio

Gli anni sono così, scivolano uno dentro l’altro, confondono eredità e tradizioni, appaiono immobili e mutano catastroficamente. Sono difficili da fissare. Con punti di vista diversi gli autori di questi diversi racconti ci hanno provato. E sfidano noi lettori sollecitando la nostra facoltà più addormentata e quella più atrofizzata: la memoria e l’immaginazione.

Con queste parole Marino Sinibaldi termina la sua bella prefazione all’antologia “Cronache di inizio millennio”, edita da Historica e curata da Laura Costantini e Loredana Falcone.

Trentuno racconti e una tavola che rappresentano gli avvenimenti che hanno caratterizzato i primi anni del nuovo millennio.

Di alcuni dei trentadue autori che hanno partecipato all’antologia non avevo mai letto nulla, di pochissimi non conoscevo neppure il nome. E aggiungo anche che non amo in particolar modo le antologie. So che, molto spesso, ci si può trovare davanti a testi molto validi, messi accanto ad altri piuttosto mediocri.  Quindi, anche se la cura di Costantini e Falcone e la prefazione di Marino Sinibaldi mi offrivano una  garanzia, non ero preparata a trovarmi davanti a racconti tutti ugualmente validi e belli.

È stato infatti con grande piacere che ho letto queste cronache.

Gli episodi e i fenomeni che vengono narrati (dall’undici settembre ai campionati mondiali di calcio, dalle storie di migranti alla legge Sirchia, dal terremoto de L’Aquila alla violenza sulle donne, e ancora la mafia e la guerra in Iraq e i tanti altri che hanno attraversato i primi undici anni del nuovo millennio), fanno sì riferimento alla realtà, ma sono supportati dall’immaginazione e dall’occhio particolare con cui un vero scrittore deve osservare il mondo. Ripercorrere attraverso questo sguardo una parte del nostro cammino è emozionante. Ed è anche una sorta di “ripasso” di pagine di storia che rischieremmo di dimenticare.

Un libro senza data di scadenza, mi vien da dire. Perché, a prescindere dall’indiscussa qualità letteraria, sarà sempre interessante rileggerlo anche a distanza di anni, per riaprire quel cassetto della memoria che molto spesso rischia di rimanere sigillato per sempre.

Non mi rimane che sollecitarne la lettura, sono certa che piacerà a voi quanto è piaciuto a me.

E, per chi abita a Bologna o dintorni ecco una utile informazione:

Domani, 25 gennaio,  presso La Feltrinelli di Via dei Mille , alle ore 21, presentazione dell’antologia Cronache di inizio millennio (edizioni Historica). Saranno presenti tre degli autori: Maria Silvia Avanzato, Alessandro Berseli, Gianluca Morozzi.

Un’occasione per ascoltare come è nata questa antologia, per rivolgere domande agli autori e soddisfare qualche curiosità e, naturalmente, per acquistare l’antologia, portarla a casa e iniziare subito a leggerla.

Vi segnalo anche lo spazio che, tempo fa,  Letteratitudine ha dedicato a questa originale antologia.

Gaja Cenciarelli chiude il volume non con un racconto, ma con un aforisma:

Fino al 2011 è stata una catastrofe. Abbiate fede. Nel 2012 andrà meglio”: cara Gaja, io cercherò di avere fede, il tuo aforisma è molto positivo. Però, a 24 giorni dalla nascita di questo nuovo anno,  non mi sembra che stiamo andando meglio. Comunque, continuiamo a sperare. E aspettiamo primavera, che, certamente, quella arriva.

Di seguito il nome degli autori presenti:

Danilo Arona (23 settembre 2001) – Maria Silvia Avanzato (10 gennaio 2005) – Remo Bassini (16 marzo 2010) – Alessandro Berselli (1 agosto 2003) – Daniele Bonfanti (26 dicembre 2004) – Alessandro Cascio (25 giugno 2009) – Vincenzo Ciampi (14 febbraio 2004) – Fabio Ciriachi (10 aprile 2006) – Fabrizio Contardi (23 gennaio 2004) – Laura Costantini – Loredana Falcone (25 gennaio 2011) – Maurizio De Giovanni (30 gennaio 2002) – Francesco Dell’Olio (9 luglio 2006) – Francesco Di Domenico (21 maggio 2008) – Barbara Garlaschelli (22 luglio 2001) – Enrico Gregori (18 aprile 2002) – Maria Giovanna Luini (21 febbraio 2001) – Gordiano Lupi (11 giugno 2010) – Andrea Malabaila (10 settembre 2008) – Stefano Massaron (15 maggio 2011) – Massimo Maugeri (2 aprile 2005) – Francesca Mazzucato (2 febbraio 2008) – Paolo Melissi (estate 2003) – Enrico Miceli (10 luglio 2007) – Patrizia Mintz (6 aprile 2009) – Gianluca Morozzi (10 gennaio 2005) – Enrico Pandiani (11 settembre 2001) – Niccolo’ Pizzorno (2 maggio 2011) – Simonetta Santamaria (27 novembre 2010) – Pierpaolo Turitto (28 settembre 2003) – Floriana Tursi (28 gennaio 2011), Gaja Cenciarelli.

L’anno che verrà

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...