Non mimose per un giorno, ma rispetto tutto l’anno!

Sebben che siamo donne

Immagine prelevata qui

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in calendari e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Non mimose per un giorno, ma rispetto tutto l’anno!

  1. Luca ha detto:

    Nel mio blog propongo una giornata della donna settimanale per riflettere su tutto quello che rende la nostra società non solo ingiusta verso la donna, ma ingiusta verso sè stessa. E, come ho già commentato in altro blog molto femminile, tutto questo nonostante (o magari invece proprio grazie al fatto che) i miei rapporti con l’altra metà del cielo mi abbiano regalato sporadiche gioie e molto meno sporadiche sofferenze.

    Adesso ho capito dove sbagliavo ma è obiettivamente troppo tardi.

    Intanto ti chiedo di unirti a me nel dolce ricordo di un’altra bolognese (anche se milanese d’adozione da infiniti anni) che sicuramente ricorderai con affetto e che è venuta a mancare, che celebro in un breve post, forse anche per decantare un lutto che mi sta facendo più male di quello che pensassi e temessi, più che altro per le stronzate che viaggiano ad altezza d’uomo: Cìa
    Mannucci, voce solista del Quartetto Cetra.

    Buona vita e buona Roma.

    • Milvia ha detto:

      Nelle mie abbastanza frenetiche giornate romane non ho avuto tempo di leggere con l’attenzione che sempre meritano le cose che scrivi, i tuoi ultimi post, se non quello dedicato alla mia straordinaria concittadina. Mi riprometto di recuperarli…
      Mi fa piacere che proprio da un uomo venga la proposta di dedicare alle donne una giornata settimanale… Il che mi porta a pensare che tu, nel rapporto con “l’altra metà del cielo”, non abbia poi commesso tanti errori, a prescindere dai risultati.
      Che poi sia troppo tardi per rimediare a qualsiasi tipo di errore commesso, è una sorta di leit motiv che mi sta accompagnando in questo periodo.
      Ciao! E buona vita anche a te.

  2. laurin42 ha detto:

    Mi piacciono le mimose. Il loro colore giallo dorato e luminoso è l’annuncio della primavera
    Non mi piacciono le celebrazioni che accontentano la coscienza di chi di coscienza ne ha poca.
    Mi piacciono le mimose. Il giallo dorato si accende al primo calore del sole di stagione.
    Non mi piace che si divida l’umanità in categorie.
    Mi piacciono le mimose. Spontaneamente offrono il loro profumo inebriante.
    Non mi piace che si creino delle categorie incasellate per sempre in un luogo senza sfumature.
    Mi piacciono le mimose. I fiori sono soffici, impalpabili eppure consistenti.
    Non mi piace che si voglia ricordarmi chi sono e cosa faccio un giorno all’anno.
    Mi piacciono le mimose.
    Mi piacciono tutti i fiori e i loro colori, mi piace la natura che spontaneamente offre colori e profumi da sempre e per sempre.
    Mi piace credere che l’umanità intera, pur con le sue diversità, cammini insieme in armonia
    per costruire il futuro.
    Ieri, oggi e domani.

    Love L

    • Milvia ha detto:

      Del tuo bellissimo commento, faccio mia, in maniera particolare, questa affermazione:
      “Mi piace credere che l’umanità intera, pur con le sue diversità, cammini insieme in armonia per costruire il futuro”
      Grazie davvero di cuore.

  3. Adriano Maini ha detto:

    Quanto hai ragione!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...