Piccolo elogio di Radio Tre (la Radio più bella che c’è)

radio-rai-3-logo

Venerdì partirò per Matera, per assistere alla festa della mia Radio (R maiuscola!) preferita, e anche unica.
Non ho molto tempo per scrivere un post dettagliato (devo terminare di scrivere  il romanzo… 🙂 ) che esprima la mia gratitudine per questa Radio che mi fa compagnia ogni giorno.  Ma ho buttato giù qualche verso, non certo di qualità, ma la fretta (e anche la mia incapacità poetica) non aiuta.
Una piccola, piccolissima cosa per dire: Grazie, Radio Tre!

Evviva Radio Tre!

Ascoltare Radio Tre frequentemente
è buona medicina per la mente:
con libri e musica di alto livello,
e con inchieste di ottimo spessore
ripulisce lo stanco cervello
da scorie che fanno ormai solo rumore.
Evviva RadioTre e i suoi autori
e i conduttori e i tecnici zelanti
e  i curatori e il bravo direttore
ed i registi e tutti tutti quanti, 
ché  tutti quanti sono nel mio cuore.

Qui sotto qualche link che può essere utile, per finire poi con la musica.  A lunedì!  (e ascoltate la diretta di Materadio! Fra gli applausi del pubblico ci sarà anche il mio).

Un po’ di storia

Il sito

Le frequenze

Materadio 2013

Sigla di Tutta la città ne parla

Sigla di Fahrenheit (nella versione di J.Coltrane)

Sigla di Radio Tre Suite

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Radio Tre e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a Piccolo elogio di Radio Tre (la Radio più bella che c’è)

  1. Anonimo ha detto:

    ma che carina!! Buona Materadio!!
    maria

  2. pieramariachessa ha detto:

    Mi piace questo tuo testo solo apparentemente leggero, e mi coinvolge molto il tuo affettuoso e sincero apprezzamento per Radio Tre, che regala programmi belli, intelligenti e di grande spessore umano e culturale. Condivido la tua stima.
    Ciao, carissima, buon viaggio!
    Piera

    • Milvia ha detto:

      Mi fa piacere, carissima Piera, che anche tu apprezzi RadioTre. Una vera oasi fra media che non contribuiscono certo a una rinascita culturale ed etica del nostro paese.
      Un abbraccio!

  3. gavino ha detto:

    Da un Polo letterario all’altro, cara Milvia, sei una globe-trotter speciale, complimenti
    Aspettiamo tue notizie, a parte questa di Radio Tre, credo la più ascoltata, con la tua poesia che la dice tutta
    Ciao!
    Gavino

  4. lucarinaldoni ha detto:

    La metrica della tua poesiola non mi permetterei mai, meppure sotto tortura, di definirla zoppicante, diciamo piuttosto nervosa. Mentre il gioioso tono da Corriere dei Piccoli che scorre lungo questi semplici ma sentiti versi esalta la bambina curiosa che dorme dentro di te e ogni tanto si risveglia, si stiracchia e decide di divertirsi un po’.

    E che le mattinate materane, specie se precedute da riposanti notti sul materasso, ti forniscano materiale per nuovi posts (con la esse, son più d’uno) matematicamente maturi.

    Buon viaggio.

    • Milvia ha detto:

      La metrica zoppicante delle mie povere rime, mi assomiglia molto, Luca caro. La bambina curiosa resiste, ma, con una manina un po’ sudata, tiene dietro la schiena una bandiera bianca di resa, pronta a sventolare mollemente davanti a orchi che la vogliono divorare.
      Buon soggiorno nella tua bellissima città, caro amico.

  5. Annalisa ha detto:

    Radio Tre forever 😉
    Buona Materadio!

  6. Annalisa ha detto:

    (orsù, torna 🙂 )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...