Archivi categoria: la mia scrivania

Raccontino surreale, in un’uggiosa domenica invernale

La leggenda della donna che non sapeva guardare Andare di fretta: questo le piaceva. Ticchettare sull’asfalto con le punte sottili dei tacchi. Inerpicarsi lungo viottoli di montagna e gridare un veloce saluto nel vento e ridiscendere a balzi, come una … Continua a leggere

Pubblicato in la mia scrivania | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 6 commenti

Il Viandante

Natale è già un ricordo: il tempo è sempre più veloce, e si divora attimi e giorni, insaziabile e vorace.  E il racconto che, forse, vi accingete a leggere,  può risultare anacronistico. Ma penso che la fantasia, la narrazione che … Continua a leggere

Pubblicato in la mia scrivania | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | 6 commenti

Notturna leggerezza

Dopo una serie di post seri, o seriosi, o drammatici, o deprimenti, chiamateli come volete, e mentre nel bel paese Italia si abbattono, tanto per cambiare,  tempeste metaforiche e non, sento, questa notte, l’incosciente bisogno di un po’ di leggerezza.  … Continua a leggere

Pubblicato in la mia scrivania | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 5 commenti

Que reste -t-il (ultima puntata)

Riassunto delle precedenti puntate Nicola, avvertito da una telefonata che sua moglie Valeria è morta in un incidente stradale, arriva nella città dove Valeria si è trasferita per lavoro. Il dolore della perdita viene quasi sopraffatto dalla rabbia, nello scoprire … Continua a leggere

Pubblicato in la mia scrivania | Contrassegnato , , , , , , | 6 commenti

Que reste-t-il (5)

Riassunto delle puntate precedenti I cambiamenti fanno parte della vita. Non n’è stato esente il matrimonio de Nicola e Valeria, non ne sono stati esenti loro stessi, tramutati da persone appassionate e idealiste in due coniugi spenti di mezza età. … Continua a leggere

Pubblicato in la mia scrivania | Contrassegnato | 4 commenti

Que reste-t-il (4)

Riassunto delle puntate precedenti: Nicola e Valeria sono sposati da più di venticinque anni. Con il passare del tempo la passione si è spenta, e il matrimonio va avanti quasi per inerzia. Valeria, che da quasi due anni si è … Continua a leggere

Pubblicato in la mia scrivania | Contrassegnato | Lascia un commento

Que Reste-t-il (3)

Riassunto delle puntate precedenti (3 e 4 ottobre) Nicola riceve una telefonata da un medico dell’ospedale della città in cui sua moglie si è trasferita da quasi due anni per lavoro (preside in una scuola media superiore). Mentre è in … Continua a leggere

Pubblicato in la mia scrivania | Contrassegnato | Lascia un commento

Que reste -t-il (2)

Riassunto della prima puntata (del 3 ottobre) Nicola e Valeria sono due coniugi di mezza età. Una sera Nicola riceve una telefonata: sua moglie, che per lavoro si è trasferita da poco più di un anno in un’altra città, è … Continua a leggere

Pubblicato in la mia scrivania | Contrassegnato | Lascia un commento

E poi, che resterà?…

È sempre un azzardo pubblicare in un blog un racconto lungo. Il rischio è che chi entra nel post, non appena si rende conto  che la sua consistenza supera le 20 righe, passi immediatamente ad altro.  Ma rischiare mi piace. … Continua a leggere

Pubblicato in la mia scrivania | Contrassegnato | 5 commenti

Un racconto, una poesia. Prima di partire

Per chi fosse curioso di leggere i due testi premiati, eccoli qui. Ve li lascio prima di partire.  Ma come riuscirò a essere in aeroporto giovedì alle 5 e mezza del mattino? Ce la farò a svegliarmi? Mah… La veglia … Continua a leggere

Pubblicato in la mia scrivania | Contrassegnato , , | 7 commenti