Archivi categoria: tessitori di parole

La canzone di Filomena

(files.splinder.com/a7b82d06b630723c1f3a985c3e..) Pubblicando il racconto che segue, questa notte, sono certa di farvi un bellissimo dono, anzi, a dire la verità il dono è stato fatto a me, e io, mostrandovelo, cerco solo di ricambiare, indirettamente, la generosità di chi me … Continua a leggere

Pubblicità

Pubblicato in tessitori di parole | 2 commenti

Passione

Il calore dell’estate, una bella ragazza, un ballo sotto il pergolato. Ed ecco che la passione dei sensi che sembrava solo un ricordo lontano si riaccende.   Ce lo racconta l’ abile penna di Renzo Montagnoli. Sotto il pergolato di Renzo … Continua a leggere

Pubblicato in tessitori di parole | 3 commenti

Piccoli crimini letterari

Qui da Gian Paolo Serino, è in corso un animata discussione su “Ultimo parallelo” di Filippo Tuena, un vero e proprio capolavoro che per gli inspiegabili (o forse spiegabilissimi) meccanismi del mercato editoriale non ha avuto il successo di pubblico … Continua a leggere

Pubblicato in tessitori di parole | 7 commenti

Rosso scarlatto

Sono molte le poesie di Renzo Montagnoli che mi piacciono. Ma ce ne sono alcune che mi rimarranno sempre nel cuore. E questa è una: Rosso scarlatto Rosso scarlatto, dilagante, svenante; inzuppa la terra riarsa, gronda dai rami, trabocca dai … Continua a leggere

Pubblicato in tessitori di parole | 4 commenti

La guerra dei sordi

Sullo sfondo storico del lungo assedio di Ramallah voluto da Ariel Sharon nel 2002, Juliette e Rhamul lottano ognuno per la propria verità, sordi come e più dei due eserciti schierati intorno alla Muqata. Fino a quando l’urlo di dolore … Continua a leggere

Pubblicato in tessitori di parole | 7 commenti

La donna che parlava con i morti: di Remo Bassini

"Devo confessare che un po’ lo invidio, Remo Bassini. Riuscire, come lui fa, a trasfigurare le nostre zozzerie quotidiane in forma di romanzo aiuta a respirare e a vivere meglio" Queste sono parole di Marco Travaglio, e, avendo io letto … Continua a leggere

Pubblicato in tessitori di parole | 5 commenti

Un capolavoro letterario:Ultimo parallelo

Mi piacerebbe essere una grande scrittrice, questa sera, anzi mi piacerebbe essere una brava critica letteraria. Perché vorrei parlare di un libro che considero un capolavoro sotto tutti gli aspetti, ma non riesco a tirar fuori le parole adeguate che … Continua a leggere

Pubblicato in tessitori di parole | 2 commenti

Santippe: una vita negata…

Devo dirlo: se non avessi letto la bella recensione di Renzo Montagnoli, probabilmente non avrei mai acquistato questo libro. E’ un mio limite. Salvo poche eccezioni (ad esempio Le memorie di Adriano della Yourcenar ) non amo le biografie, o … Continua a leggere

Pubblicato in tessitori di parole | 5 commenti

Canti celtici

Canti celtici di Renzo Montagnoli Prefazione di Patrizia Garofalo Immagine di copertina e fotografie all’interno di Renzo Montagnoli Elaborazione Grafica di Elena Migliorini Edizioni Il Foglio Collana Autori Contemporanei Poesia Diretta da Fabrizio Manini Se la poesia salva la vita, … Continua a leggere

Pubblicato in tessitori di parole | 7 commenti

Quarto: onora il padre e la madre…

…anche quando non ti sono padre e madre. Anche quando non “ti “ sono nulla. Onora i vecchi. O, per lo meno, rispettali. O, per lo meno, guardali. Perché non sono invisibili. L’ho cominciato lunedì pomeriggio il libro di Marco … Continua a leggere

Pubblicato in tessitori di parole | 8 commenti